Florovivaismo: la Cia chiede il bonus gasolio


”Per permettere ai produttori florovivaistici italiani di operare in un contesto meno asfissiante e di tornare a competere sui mercati internazionali e’ indispensabile che nel maxi-emendamento al decreto Milleproroghe venga previsto il bonus gasolio”. Questa la posizione ribadita oggi dalla Confederazione italiana agricoltori (Cia), nel corso di una riunione del Gruppo di interesse economico florovivaistico, avvenuta a Roma. Secondo la Cia, le aziende florovivaistiche italiane si troverebbero oggi costrette a competere sia con le altre aziende europee, sia con le multinazionali che investono nei Paesi extra-Ue, pagando lo scotto di costi produttivi, soprattutto energetici, ”particolarmente alti”. ”Dopo il drastico taglio da parte della finanziaria 2010 alle agevolazioni sulla tassazione del gasolio – ha spiegato la Cia – lo scenario per le aziende italiane che utilizzano in modo significativo il gasolio a fini produttivi e’ diventato drammatico, in particolare alla luce di tutte le misure straordinarie che i governi europei, al contrario, hanno avviato negli ultimi mesi per arginare la crisi”. Per questo l’associazione agricola ha sottolineato l’esigenza di reintrodurre le agevolazioni al fine di ”evitare che tante imprese florovivaistiche siano costrette a chiudere i battenti”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.