Fondi Ue: l’Italia dovrà restituire 4,5 milioni. In totale Bruxelles ne recupererà oltre 214

agricoltura generica1
In Europa costa caro non rispettare completamente le regole di gestione della Politica agricola comune (Pac). La Commissione europea ha deciso infatti di recuperare da 19 Stati europei – tra cui l’Italia – 214,6 milioni di euro. La quota che Roma dovra’ rimborsare alle casse comunitarie e’ di quattro milioni e mezzo, e questo a causa di lacune accertate rispetto ai controlli previsti nei settori dello zucchero e isoglucosio, della trasformazione degli agrumi e delle conserve all’olio di oliva. Si tratta di interventi che spaziano in un periodo che va dal 2003 al 2007. Bruxelles recupera i fondi dagli Stati membri deducendoli progressivamente dai versamenti agricoli ai singoli paesi Ue. I 27 partner europei sono responsabili del modo in cui spendono i fondi comunitari e nel settore dell’agricoltura ogni pagamento viene passato alla lente di ingrandimento. Nel caso delle verifiche attuali, Bruxelles ha chiesto il rimborso di una parte delle spese versate oltre che all’Italia, ad Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Germania, Spagna, Finlandia, Francia, Gran Bretagna, Grecia, Ungheria, Irlanda, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo e Slovenia. Le rettifiche finanziarie maggiori sono a carico di Francia, Spagna e Olanda. ”La Commissione si sta impegnando – ha tenuto a sottolineare la commissaria europea all’agricoltura Mariann Fischer Boel – per garantire il miglior controllo possibile della spesa agricola. Il sistema in atto sta dando i suoi frutti e non cesseremo di migliorarlo ancora”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.