Food: Usa, nel 2012 boom di piantagioni di mais

Nel 2012 gli agricoltori statunitensi pianteranno 95,9 milioni di acri in piantagioni di mais, +4 per cento rispetto al 2011, raggiungendo la piu’ grande superficie coltivata a mais dal 1937. E’ quanto emerge dal report della ‘Prospective Plantings’ rilasciato dall’U.S.
Department of Agriculture’s National Agricultural Statistics Service (NASS). L’indagine esplorativa sulle intenzioni dei coltivatori e’ stata compiuta nelle prime due settimane di marzo su 84.500 operatori agricoli statunitensi. La ragione e’ probabilmente da ricercarsi nei prezzi favorevoli: secondo le previsioni, sara’ un anno produttivo per la ‘Corn Belt’ (la ‘cintura del granturco’, che comprende quegli stati che godono di un clima mite durante tutto il corso dell’anno come per esempio Indiana, Illinois, Iowa e Nebraska). In particolare, secondo quanto riferito dal NASS, gli agricoltori dell’Iowa intendono stabilire un record piantando 14,6 milioni di ettari (+4 per cento), cosi’ come quelli dell’Idaho, Minnesota e Sud Dakota. Il piu’ grande aumento e’ previsto nel North Dakota, dove gli agricoltori si stanno riprendendo dalle alluvioni dello scorso anno e hanno intenzione di piantare 3,4 milioni di acri (+52 per cento). Allo stesso tempo, l’aumento di superficie coltivata a mais, insieme alle condizioni atmosferiche nelle pianure del sud, ridurra’ le piantagioni di soia (-1 per cento rispetto al 2011) e quelle di cotone (-11 per cento). (AGI)

Tags: ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.