Formaggi: allarme qualità, troppi prodotti legali ma “discutibili”


Non solo parmesan o cambozola, nomi di fantasia che all’estero inducono in errore molti consumatori rifacendosi alle dop italiane. Il falso formaggio di qualità si nasconde anche dietro etichette legalmente ineccepibili o in lavorazioni ammesse dalle norme ma che non rispettano i canoni delle proprietà alimentari. E’ il monito che arriva da Cheese, la rassegna internazionale su ‘Tutte le forme del latte’ che chiuderà domani a Bra (Cuneo) dopo quattro giorni con decine di migliaia di visitatori. La ‘falsa qualità” – è stato detto – ha numeri molto più grandi rispetto alle autentiche frodi e alle sofisticazioni dannose per la salute. Paracaseine congelate, panna aggiunta per aumentare il grasso a prezzi modici per il produttore, uno scorretto rapporto tra il ‘cattivo’ omega 6 e il ‘buono’ omega 3 o tra la concentrazione di proteine e di grassi: sono alcuni degli esempi di cattive pratiche, usate invece con molta disinvoltura, fatti dai relatori, il ricercatore del Cra (Centro di ricerche per l’agricoltura) Roberto Rubino, il giurista Michele Fino, il direttore della Coldiretti piemontese Bruno Rivarossa, il comandante dei Nas per il sud del Piemonte, capitano Renato Giraudo. “C’è molto falso rispetto alla qualità promessa nelle etichette, a partire dall’indicazione di un pascolo che gli animali non hanno mai visto – ha detto Rubino – parte della colpa è la lacunosa legge sul latte di qualità del 1989: è facile trovare formaggi che hanno un rapporto tra Omega 6 e Omega 3 di dieci quando non dovrebbe superare il doppio o di grasso che va ben oltre il consigliabile 50% rispetto alle proteine”. Ma i controlli, “per la grandissima varietà di formaggi sono molto più difficili che nel caso del vino”, ha sottolineato Fino. Rivarossa ha ricordato i danni e rischi del falso made in Italy e ha ribadito la “necessità di arrivare finalmente all’obbligo di indicare la provenienza sulle etichette, un provvedimento osteggiato dall’industria”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.