Fornelli verdi: largo ai giovani in Festival

cuoco con ciboCucina e agriturismo, un mondo che può garantire migliaia di posti di lavoro, dove c’è spazio per i giovani. E’ il messaggio lanciato oggi dalla Cia in occasione dell’apertura del secondo ‘Festival degli agriturismi italiani’, dedicato alla figura del cuoco agricolo, che ai fornelli tutela la biodiversità, i saperi contadini e le produzioni di stagione e di prossimità. L’appuntamento per la seconda edizione della rassegna è nel Lazio, dove 30 agriturismi ospiteranno altrettanti Agrichef provenienti da tutta Italia per dare vita, insieme, a menu e degustazioni per gli appassionati dei piatti di campagna. Si parte oggi con la prima serata in un agriturismo dei Castelli romani (Capodarco – Grottaferrata) dove cucinerà l’Agrichef pugliese Roberto Barberio di Laterza. Si aprono quindi nuove frontiere per un comparto in continua crescita, con gli Agrichef che vogliono distinguersi, mettendo in risalto le loro peculiarità rispetto a quelle dei più famosi chef stellati, divenuti, nell’immaginario, delle vere e proprie star. E di Agrichef riconosciuti, termine tutelato con marchio depositato dalla Cia, oggi se ne contano un centinaio; può essere il titolare d’azienda, un componente della famiglia ma anche un esterno, il presupposto è che si impegna a trasformare per lo più produzioni agricole aziendali o di prossimità, nel rispetto della stagionalità, utilizzando pietanze con ingredienti legati alla tutela della biodiversità. Questo per favorire le coltivazioni del luogo, attraverso il consumo di specifici prodotti, preservandoli dal rischio dell’estinzione. Un processo virtuoso per l’agricoltura che rifugge la standardizzazione delle produzioni, mirando all’esaltazione delle specificità.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.