Forse in arrivo i fondi per lo zucchero: l’annuncio a Parma

zucchero 2Sembra aprirsi uno spiraglio per il settore bieticolo-saccarifero. Il sostegno atteso da tutta la filiera con finanziamenti per 86 milioni di euro dovrebbe essere decretato in un prossimo Consiglio dei ministri, probabilmente il 15 gennaio. Ad annunciarlo nella riunione del tavolo istituzionale convocato dalla Provincia di Parma e allargato ai parlamentari del territorio e’ stato Fabio Rainieri, deputato parmense della Lega Nord e segretario della Commissione Agricoltura della Camera. ”Questi finanziamenti sono vitali per il futuro della filiera – ha commentato il vicepresidente della Provincia, Pier Luigi Ferrari – Quindi, se quello che ci ha detto oggi l’ on.Rainieri sara’ confermato, tireremo tutti un grande sospiro di sollievo”. Il peso della minaccia che incombe sul bieticolo-saccarifero – rileva una nota della Provincia – e’ emerso in modo evidente dall’incontro di oggi nelle parole di amministratori locali e rappresentanti dell’industria e delle associazioni dei produttori. In Italia sono stati chiusi 15 stabilimenti e ne restano quattro, due dei quali in Emilia-Romagna (a San Quirico e a Minerbio, nel bolognese): la mancata erogazione da parte del governo degli aiuti pattuiti nel 2005 con l’Unione Europea, 43 milioni per il 2009 e 43 milioni per il 2010, ha di fatto messo in ginocchio l’intero settore. Per questo – spiega la Provincia – dopo mesi di preoccupazione a Parma si sono coinvolti i parlamentari. Il tavolo istituzionale comunque restera’ aperto e i sindacati parmensi dell’agroalimentare auspicano che i finanziamenti annunciati arrivino e che l’ intervento del Tavolo abbia successo. Ma confermano lo sciopero dell’11 con manifestazione davanti alla sede Eridania-Sadam di Bologna (Gruppo Maccaferri) per la situazione dello stabilimento di San Quirico.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.