Confagricoltura sul fotovoltaico: si ma che le regole siano certe

Sfruttare l’energia solare ma evitando il degrado del paesaggio ”attraverso regole chiare, definite e condivise”.
Lo chiede la Confagricoltura di Torino commentando i limiti introdotti dal Comune di Carmagnola per l’installazione di pannelli fotovoltaici e per la salvaguardia del terreno agricolo. ”Da tempo – dice la Confagricoltura – siamo attenti allo sviluppo e allo sfruttamento delle energie alternative, e proprio al fotovoltaico stiamo dedicando una serie di incontri riservati ai nostri associati, approfondendo gli aspetti tecnici, fiscali, tributari e di gestione degli impianti”.
”I nostri imprenditori – sostiene il presidente di Confagricoltura Torino, Vittorio Viora – sono favorevoli all’installazione di impianti fotovoltaici su terreni agricoli, poiche’ possono rappresentare un’opportunita’ economicamente valida in relazione alla diversificazione produttiva dell’impresa. Riteniamo pero’ che le autorizzazioni all’installazione di impianti fotovoltaici debbano soggiacere a una serie di regole, possibilmente definite a livello regionale, o quantomeno provinciale o intercomunale, per evitare il degrado del paesaggio”.

Un Commento in “Confagricoltura sul fotovoltaico: si ma che le regole siano certe”

Trackbacks

  1. Confagricoltura sul fotovoltaico: si ma che le regole siano certe …

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.