Fruitlogistica, Bruni incontra il ministro Galan


Fruitlogistica di Berlino si conferma la fiera di settore più importante del mondo e anche per quest’anno si registra, una presenza record di operatori.
Con i suoi 2.452 espositori provenienti da 84 continenti e una media di 50.000 visitatori specializzati, la kermesse di Berlino è una occasione speciale per presentarsi e confrontarsi con l’ortofrutta di tutto il mondo e l’Italia conferma anche quest’anno di essere il paese più rappresentato con 437 espositori.
Ed è in Piazza Italia,lo stand collettivo organizzato da CSO, che il Ministro delle Politiche Agricole e Forestali Gian Carlo Galan ha voluto incontrare gli operatori italiani presenti in Fiera ed ha partecipato all’incontro, organizzato dal Ministero stesso, per presentare il progetto Frutta nelle Scuole agli operatori e giornalisti stranieri.
“L’Italia – dichiara il Ministro – dovrà puntare sempre di più alla riconoscibilità dei propri prodotti che sono ottenuti seguendo le più scrupolose regole di tracciabilità e sicurezza alimentare.”
Ad accompagnare il Ministro in Piazza Italia il Presidente di CSO Paolo Bruni, che ha sottolineato nel suo discorso di apertura, l’importanza ed il peso determinante dell’ortofrutta italiana in Europa dove essa rappresenta oggi il 20% del totale della produzione del continente confermando di essere il primo paese produttore .
“ In questo momento cruciale per l’agricoltura europea, dove si stanno discutendo i futuri assetti finanziari e strategici della politica agricola comunitaria, voglio rimarcare – dichiara Bruni – che il percorso da tracciare per le imprese italiane è legato alla capacità di differenziare l’offerta, creare innovazione e aprire nuovi mercati e sarà uno sforzo importante che ritengo vada praticato e sostenuto a tutti i livelli contribuendo come stiamo cercando di fare in CSO a costruire integrazioni di imprese di filiera che possano fare sistema per affrontare queste difficili sfide.
Ed è chiaro – dichiara il Presidente Bruni – che queste importanti strategie volte all’innovazione di sistema dovranno essere sostenute rilanciando e rafforzando, dopo il 2013, l’OCM di settore che rappresenta oggi un modello da salvaguardare perché presenta un sistema di gestione che, grazie al cofinanziamento è un sistema virtuoso e che andrebbe applicato anche ad altri comparti ancora non regolamentati.”
Ed è sempre nell’ottica della sinergia – conclude Bruni – che vorrei porre l’attenzione sugli ottimi risultati che l’Italia ha evidenziato con il Progetto Europeo Frutta nelle Scuole di cui il nostro Paese si è aggiudicato il budget più elevato con ben 20,94 milioni di euro e dove si è messa in luce la grande potenzialità della sinergia tra imprese dell’ortofrutta e istituzioni per agire positivamente sul consumatore ed in particolare, in questo caso, sui bambini, attraverso una attività che rende immediatamente percepibile il valore del nostro patrimonio alimentare di frutta e verdura di cui siamo primi produttori in Europa.”

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.