Fruitlogistica e gli imballaggi certificati

A Fruitlogistica 2011, al centro di Piazza Italia, Bestack presenta il sistema di Certificazione degli Imballaggi in Cartone Ondulato: garantiti e ancor più economici Dal 2011 la certificazione può essere inserita nei Piani Operativi. “Un processo complesso portato a compimento con difficoltà ma tanta soddifazione e soprattutto un punto di partenza imprescindibile per il futuro”. Sono queste le parole sintetiche utilizzate da Claudio Dall’Agata – Direttore di Bestack – con le quali presenta il sistema di Certificazione Prestazionale degli imballaggi in Cartone Ondulato. Bestack, dalla sua costituzione ad oggi, ha indirizzato il settore della produzione di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta verso orizzonti di progressivo miglioramento. Dopo la standardizzazione dei formati e la ricerca ambientale oggi arriva il sistema di certificazione. È una certificazione volontaria di prodotto, realizzata per accreditare ancor più il settore del cartone ondulato a partner di qualità dell’ortofrutta italiana. È aperta a tutte le aziende che vogliono produrre con qualità e con regole certe e trasparenti. Gli imballaggi certificati si riconoscono dal nuovo bollino di qualità – Bestack Quality Approved. Con Bestack Quality Approved infatti si ha certezza e garanzia che il proprio prodotto arrivi a destino in ottima qualità, in un un imballaggio dal minor rapporto tara/peso prodotto, rispettando l’ambiente e spendendo il meno possibile.
“Abbiamo voluto fare le cose in maniera responsabile e trasparente – ci spiega Dall’Agata – affidando la certificazione ad un’Ente terzo, l’Istituto Italiano dei Plastici, che ispeziona e sorveglia il corretto utilizzo del marchio di qualità. La procedura di certificazione prevede, previa richiesta delle Aziende Socie a Bestack, visite ispettive presso tutti gli stabilimenti e prove di meccaniche presso laboratori esterni”
L’obiettivo è garantire le prestazioni degli imballaggi in funzione delle condizioni di impiego senza per questo rinunciare ad uno dei grandi vantaggi competitivi del cartone ondulato, la personalizzazione strutturale dell’imballaggio sul prodotto che consente di minimizzarne il costo. Per raggiungere questo difficile quanto vincente equilibrio per ciascun prodotto, peso, impiego, canale, lavorazione, destinazione di prodotto ortofrutticolo il Consorzio Bestack ha definito parametri migliorativi di garanzia assoluta superiori anche a quanto richiesto dalla normativa.E tutto questo avverà a totale vantaggio dei produttori. La Certificazione Bestack Quality Approved rientra tra le voci di costo finanziabili nell’aggiornamento della Strategia Nazionale sull’OCM. In particolare consentirà alle OP di inserire 0,099 € a cassa nei Piani Operativo a partire dal 2011.“Riteniamo che il miglior servizio – conclude Dall’Agata – nasca dalla conoscenza delle necessità e dalle opportunità offerte all’interlocutore. E’ con questa logica che il Consorzio Bestack presenta la certificazione degli imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta a Fruitlogistica 2011, a Berlino, all’interno di Piazza Italia, crocevia del settore ortofrutticolo italiano all’estero”.
www.bestack.com

Un Commento in “Fruitlogistica e gli imballaggi certificati”

Trackbacks

  1. Fruitlogistica 2011 Certificazione Bestack degli Imballaggi in Cartone Ondulato :: Imballaggi Industriali

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.