Frutta e latte gratis a Bologna: la protesta dei coltivatori contro il crollo dei prezzi all’origine

protesta piccola
Questa mattina in Piazza Re Enzo a Bologna migliaia di cittadini hanno ricevuto gratuitamente latte e frutta distribuiti da Cia, Confagricoltura e Copagri dell’Emilia Romagna a Bologna, in Piazza Re Enzo. Con questa iniziativa è proseguita la mobilitazione degli agricoltori che ancora una volta hanno voluto sensibilizzare l’opinione pubblica sulla grave crisi che sta attraversando il settore agricolo. “I prezzi inncampagna sono in caduta verticale (-16% tra agosto 2009 e 2008), i ricavi non coprono più i costi e tutti i comparti produttivi sono coinvolti con una riduzione media dei prezzi tra il 10 e il 30%”, hanno sottolineato Cia, Confagricoltura e Copagri.

“I prezzi all’origine non coprono i costi – spiegano gli agricoltori – e a queste condizioni tanto vale regalare i nostri prodotti”.

Dal gazebo della centrale piazza bolognese le Organizzazioni agricole hanno chiesto l’istituzione di un Tavolo di crisi per il settore fra Governo, Regioni e Organizzazioni agricole per individuare interventi straordinari da mettere in atto. Inoltre hanno sollecitato il rifinanziamento del fondo di solidarietà per le annate 2008 (saldo), 2009, 2010 e hanno chiesto una adeguata dotazione del settore agricolo nella Finanziaria 2010 per garantire il mantenimento di interventi indispensabili alla competitività delle imprese.

“Per molti prodotti i prezzi sono al di sotto del costo di produzione mentre al consumo sono stabili o in aumento – aggiungono Cia, Confagricoltura e Copagri”. Un esempio palese è il calo vertiginoso del prezzo dei cereali (-32%), ma anche della frutta (-30% con punte del 50% delle pesche), dei vini (-21%), degli ortaggi (-16%) e del latte (-15%).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.