Frutta e verdura contro l’obesità: Coldiretti, riparte Educazione alla Campagna Amica


Con la riapertura delle scuole, riparte anche per l’anno scolastico 2012-2013 il programma di ‘Educazione alla Campagna Amica’, promosso da Coldiretti Emilia Romagna per divulgare la corretta alimentazione nei ragazzi delle scuole elementari e medie. Il progetto – informa Coldiretti – quest’anno avrà per tema ‘La salute vien mangiando. Frutta e verdura tutto l’anno’ e coinvolgerà circa 400 classi con 8.000 alunni, insieme con gli insegnanti e i genitori per una serie di iniziative volte a favorire sani stili alimentari per contrastare sovrappeso e obesità, diffondere un’adeguata conoscenza della stagionalità e della provenienza degli alimenti, in particolare dei prodotti ortofrutticoli, promuovere l’acquisto e il consumo consapevole di frutta e verdura. Secondo un’indagine del progetto ‘Okkio alla salute’ del ministero della Salute, che ha rilevato le abitudini alimentari e il peso dei ragazzi nelle varie regioni italiane, in Emilia Romagna il 20,1% dei ragazzi tra gli 8 e i 9 anni è sovrappeso e l’8,6% è obeso, mentre il 37,3% dei ragazzi mangia frutta una sola volta al giorno, un consumo inadeguato ad una corretta alimentazione. Consumare più frutta – ricorda Coldiretti – significa ridurre le malattie collegate direttamente all’ obesità che sono responsabili – secondo i dati della Commissione europea – del 7% dei costi sanitari dell’Ue perché l’aumento di peso è un importante fattore di rischio per molte malattie come i problemi cardiocircolatori, il diabete, l’ipertensione, l’infarto e certi tipi di cancro. Il progetto di Educazione alla Campagna Amica – sottolinea Coldiretti Emilia-Romagna – prevede per ogni classe che aderisce al programma la distribuzione di un opuscolo sull’importanza della frutta e verdura per la salute, la stagionalità e il luogo do produzione, l’organizzazione della filiera agricola e l’etichettatura dei cibi, in modo da recuperare, soprattutto nelle giovani generazioni, i principi della tradizione, della sana alimentazione, della stagionalità dei prodotti e della realtà territoriale per valorizzare i fondamenti della dieta mediterranea e ricostruire il legame che unisce i prodotti dell’agricoltura con i cibi consumati ogni giorno. In ogni provincia, inoltre, si svolgerà tra marzo e aprile 2013 un seminario rivolto a genitori e insegnanti sul tema ‘Come mangiamo siamo. Una corretta alimentazione e sane relazioni alla base della salute’. Il seminario e l’opuscolo saranno realizzati in collaborazione con esperti dell’Unità Operativa di Neuropsichiatria infantile – Centro regionale per i disturbi del comportamento alimentare in età evolutiva del Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, diretti dal prof.Emilio Franzoni, e l’Associazione Famiglie Neurologia Pediatrica (Fanep). Durante l’arco dell’anno alunni e insegnanti realizzeranno una vera e propria ‘indagine’ per scoprire tutto il possibile su un frutto o un ortaggio a scelta, partendo dalla conoscenza delle sue caratteristiche esteriori e nutrizionali, fino ad arrivare alla descrizione di uno o più prodotti derivanti dalla sua trasformazione (confetture, succhi, sciroppi). I lavori verranno analizzati da una giuria che premierà le ricerche più belle e interessanti. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.