Frutta, verdura e olio d’oliva contro i tumori

bancarella frutta verduraDal 20 al 40% dei tumori del tratto digerente in Italia sono attribuibili al basso consumo di frutta e verdura. Considerazioni che arrivano dal Cibus, il Salone Internazionale dell’alimentazione in corso a Parma, da Carlo La Vecchia, Capo del Dipartimento di Epidemiologia dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche ‘Mario Negri’ di Milano, in base a ricerche condotte tra il 1992 e il 2012. “Contro la maggior parte delle neoplasie sarebbe opportuno aumentare anche di una sola porzione al giorno la frutta e la verdura, diminuirebbe il rischio della metà, portando la percentuale al 10-20%”. La frutta, sottolinea La Vecchia, è utile a combattere i tumori a stomaco, esofago e laringe: in particolare gli agrumi sono ottimi per proteggere il cavo orale, le mele per esofago, colon retto e laringe. I pomodori, secondo alimento per commercio globale dopo il grano, contribuiscono a ridurre il rischio di cancro del tratto digerente. Nel comparto cereali è meglio scegliere quelli integrali, che proteggono il colon retto, a quelli raffinati, che invece aumentano il rischio per tutto il tratto digerente, stomaco in particolare: “Comportano un sovraccarico glicemico e una resistenza insulinica con un conseguente aumento del rischio di neoplasie” prosegue La Vecchia, che boccia il consumo di carne, specialmente la rossa, a favore delle proteine provenienti dal pesce. Premiato poi il consumo di olio d’oliva, scudo contro i tumori a intestino, mammella, colon, alto tratto digerente e respiratorio: “non è ancora chiaro se il motivo sia la presenza di acido oleico o di antiossidanti ma è comunque un indicatore di una dieta sana”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.