Funghi, tartufi e castagne: sarà un autunno ricco

funghi 4Si prospetta una stagione buona per funghi, tartufi, nocciole e castagne. In termini produttivi, si potrebbe sfiorare un incremento generale del 10% (il miglior livello da 5 anni), mentre dovrebbero rimanere stabili i prezzi per i consumatori. A rilevarlo e’ la Cia che sottolinea come le piogge estive favoriscano le produzioni autunnali. In particolare per quanto riguarda il porcino e’ ipotizzabile un incremento del 12-15% nella produzione, con un conseguente calo dell’importazione (che rappresenta il 95% del prodotto fresco commercializzato) dai Paesi dell’Est europeo, dal Sud Africa e dal Marocco; e se non ci saranno manovre speculative di mercato e’ ipotizzabile che il porcino (nazionale ed estero) arrivi ad un prezzo al dettaglio di 18-22 euro al chilo. Sul fronte dei tartufi, quello nero, il meno pregiato si inizia a trovare anche se non in grande quantita’: gli altri, che dovrebbero nascere in Italia dopo settembre, potrebbero registrare un aumento produttivo del 10%, con prezzi che arriveranno a sfiorare i 100 euro all’etto. In aumento, secondo la Cia, anche la produzione delle nocciole: al Nord Italia si arrivera’ ad un +8-10% rispetto al 2008 con un prezzo al consumo di 4-7 euro al chilo. Per quanto riguarda le castagne, delle quali l’Italia è il maggior produttore d’Europa con il 15% della produzione mondiale, per quest’anno si dovrebbe stare su standard piu’ che discreti

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.