Fusione in casa Confcooperative, nasce “Cantine Vi.VO”

Otto stabilimenti produttivi, una base sociale di 2.120 persone, oltre 3.200 ettari di vigneto, oltre mezzo milione di quintali di uve prodotte annualmente e un fatturato che supera i 30 milioni di euro. Sono i numeri della cooperativa ‘Cantine Viticoltori Veneto Orientale’, nata dalla fusione tra la Cantina di Campodipietra e la Cantine Produttori Riuniti del Veneto Orientale. Ne dà notizia Confcooperative, sottolineando l’importanza dell’aggregazione “per crescita e competitività “. Con questa fusione la nuova azienda diviene “una delle principali cooperative vitivinicole italiane, con un bilancio consolidato del gruppo, a cui partecipano anche Viticoltori Bosco e Gruvit, che supererà i 50 milioni di euro” si legge. “La fusione – spiegano Corrado Giacomini e Ircano De Lucca, presidenti delle cantine protagoniste della fusione – è finalizzata alla razionalizzazione e alla ottimizzazione della gestione dell’offerta, nonché al miglioramento quantitativo e qualitativo della produzione all’interno del panorama vitivinicolo italiano, che patisce ancora un elevato grado di polverizzazione delle imprese, malgrado le sfide che deve affrontare su tutti i mercati”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.