G20 agricoltura: Le Maire, Ue difenda meglio i propri interessi


“L’Europa deve difendere meglio i propri interessi”: lo dice in un’intervista al quotidiano Le Parisien il ministro francese dell’agricoltura Bruno Le Maire, ‘padrone di casa’ del G20 agricolo che si tiene oggi e domani a Parigi. Per lui, l’Ue “non può imporre regole ambientali o sanitarie rigidissime ai suoi agricoltori e spalancare le frontiere a prodotti che non le rispettano. Dobbiamo dire basta a certe ingenuità e applicare il principio di reciprocità negli scambi commerciali”. Quanto alla volatilità dei prezzi agricoli, uno dei temi fondamentali del G20 di Parigi, afferma ancora Le Maire, “é diventata insopportabile per tutti. I contadini non possono più acquistare i loro semi a prezzi ragionevoli. I consumatori vedono i prezzi dei loro alimenti variare fortemente da un mese all’altro. I Paesi in via di sviluppo soffrono”. Le Maire lancia quindi un appello affinché si dimentichino gli “egoismi nazionali e si adotti un piano d’azione concreto”. Quanto al bilancio della Pac, la politica agrocola comune dell’Unione europea, “non possiamo ridurre questo bilancio nel momento in cui le crisi alimentari, climatiche, sanitarie si moltiplicano attraverso il pianeta”. “Difenderemo la Pac con le unghie e con i denti”, conclude il ministro. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.