G20: i pilastri di Ciolos per garantire cibo a tutti


Delle politiche agricole forti, la trasparenza dei mercati, un commercio che sia anche al servizio della sicurezza alimentare, e sostegno allo sviluppo. Sono questi i quattro pilastri su cui creare – secondo il commissario europeo all’agricoltura Dacian Ciolos – una nuova dinamica agricola internazionale, in occasione della riunione del G20 a Parigi. Sara’ il ministro dell’agricoltura francese Bruno Le Maire a riunire, i prossimi 22 e 23 giugno, i ministri dell’agricoltura del G20. A mettere l’accento sulle problematiche legate alla regolazione dei mercati, in particolare rispetto ai prezzi dell’agricoltura, e’ stato lo stesso presidente francese Nicola Sarkozy. ”Se non facciamo niente su questo punto – ha avvertito il presidente – rischiamo dei moti della fame nei paesi piu’ poveri”. E il rischio e’ sempre maggiore visto che il costo delle materie prime agricole ha superato nel 2010 ”i picchi del 2008”. Cosi’, per riuscire a garantire delle politiche agricole efficaci, in un quadro di mercato che funzioni in modo traparente, Ciolos ritiene necessario ”migliorare il funzionamento dei mercati a termine e fare in modo che i grandi paesi esportatori si parlino creando una specifica istanza”. Il commissario europeo propone anche all’Europa di assumere ”le proprie responsabilita’ introducendo una trasparenza totale sulle previsioni del mercato a breve termine, sugli stock pubblici e privati, sulle previsioni di raccolta, affinche’ gli operatori siano meglio informati. Questo sforzo deve essere pero’ condiviso dice Ciolos: anche gli agricoltori per prendere le loro decisioni di produzione devono essere bene informati e oggi non lo sono”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.