Galan alla festa dei frutti dimenticati di Casola Valsenio

La giuggiola, ma anche il corbezzolo, la pera volpina, il corniolo, la mela rosa: sono frutti di un’agricoltura povera, talvolta spontanea, che raccontano sapori antichi che ”e’ sacrosanto non perdere”. Lo ha affermato il ministro dell’Agricoltura Giancarlo Galan che ha partecipato alla festa dei frutti dimenticati a Casola Varsenio (Ravenna). ”La voglia di andare in un paese a me sconosciuto e alcune mie antiche passioni che dai fiori si estendono alla frutta – afferma il ministro in una nota – mi hanno spinto in una giornata autunnale di pioggia ad andare a Casola Valsenio. E li’ mi sono molto divertito perche’ la curiosita’, in certi casi, serve ad andare oltre le pene e le noie della politica. E’ vero che a Casola Valsenio ho rivisto un frutto che da noi in Veneto, sicuramente ad Arqua’ Petrarca, e’ un frutto ancora popolarissimo, amatissimo dai bambini e che in dialetto veneto chiamiamo sisola, che altri non e’ che la giuggiola. In realta’, la Festa dei Frutti dimenticati in provincia di Ravenna e’ un omaggio alla memoria dell’agricoltura povera, un’agricoltura spesso spontanea che donava i propri frutti lungo i sentieri di campagna o su per i boschi di collina. Sto parlando del corbezzolo, della pera volpina, del corniolo. Ma dove la mia passione per gli antichi frutti si e’ esaltata e’ stato quando ho assaggiato le mele rosa, una qualita’ che non conoscevo”. ”Ringrazio l’amico sindaco di Casola Valsenio, Nicola Iseppi – afferma il ministro – e tutti i virtuosi collezionisti ed espositori, custodi appassionati di tradizioni e di sapori alle origini stesse della nostra plurimillenaria agricoltura”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.