Galan: c’è mozzarella e mozzarella

“Ci siamo: posso finalmente parlare di mozzarella. E lo faccio a seguito della sentenza della III Sezione Penale della Cassazione, che ribadisce quanto già previsto dall’art. 5 della Legge n. 283\62. Per farla breve, se si produce mozzarella con latte di bufala il prodotto deve essere “vero” anche prima della sua immissione in commercio. Fermo restando che la sentenza in questione non coinvolge in alcun modo la Mozzarella di Bufala Campana DOP, che nessuno ha mai messo in dubbio debba essere fatta con il 100% di latte di bufala proveniente solo dalla zona di origine definita dal disciplinare, essa aggiunge un tassello importante per la tutela dei consumatori.”
Così il Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Giancarlo Galan, commenta la sentenza n. 14285/10 della Cassazione, sezione III Penale, secondo cui non si può etichettare come Mozzarella con latte di bufala un prodotto che contiene, per più della metà, altro tipo di latte.
“Parlo di mozzarella perché siamo stati posti di fronte ad un caso in cui rientrano questioni assai delicate e che vanno dalla effettiva qualità del prodotto, dalla sua riconosciuta genuinità all’etichettatura, all’immissione nelle reti commerciali sia italiane che straniere. Grazie alla Cassazione – continua Galan – è stato fatto un altro passo in direzione della chiarezza e della trasparenza a tutela dei consumatori e di un prodotto che in questi anni è stato fatto oggetto di numerosi attacchi. Infatti la sentenza stabilisce che anche il prodotto generico, la mozzarella ‘con latte di bufala’, per la quale è ammesso l’uso di latte vaccino debba comunque essere fatta con almeno il 50% di latte di bufala.”

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.