Gambero Rosso: i migliori vini italiani parlano toscano e altoatesino


E’ un Brunello di Montalcino Riserva ’04 di Biondi Santi – Tenuta Il Greppo il miglior vino rosso del 2010. Ed e’ Altoatesino, il Sylvaner R ’09 di Kofererhof-Gunther Kershbaumer il miglior bianco dell’anno. A decretarlo la guida “I vini d’Italia 2011” del Gambero Rosso, presentata oggi a Roma. Gli esperti della guida che hanno esaminato oltre 20.000 vini e recensito 2.350 aziende, hanno anche incoronato come miglior spumante italiano il Franciacorta Brut Secolo Novo ’05 de Le Marchesine. Ancora in fatto di eccellenze da citare il premio al miglior vino dolce andato all’Albana di Romagna Passito AR Ris. ’06 della Fattoria Zerbina. Mentre il premio per il miglior rapporto qualita’/prezzo e’ andato al Verdicchio dei Castelli di Jesi Cl. Sup. Pievalta ’09. Fra le novita’ di quest’anno la piu’ gradita viene dal riconoscimento dei tre bicchieri ai vini sotto i 15 Euro, ben 52, scelti tra le etichette Top della Guida. Dall’Alto Adige alla Sicilia, e’ il Giro d’Italia enologico (di eccellenza) davvero alla portata di tutti. E poi il riconoscimento dei Tre Bicchieri Verdi e dei Tre Bicchieri Plus. I primi sono i Tre Bicchieri (quest’anno 83) che si distinguono perche’ prodotti da aziende attente alla sostenibilita’ ambientale. I “Plus” sono i vini (quest’anno 32) che hanno avuto i punteggi piu’ alti e che il direttore responsabile del Gambero Rosso, Daniele Cernilli, ha apprezzato particolarmente, e sono evidenziati con un “+” all’interno delle pagine. Come sempre l’equipe di assaggiatori messa in campo da Gambero Rosso e’ imponente: oltre 70 degustatori hanno girato l’Italia per mesi, prendendo in esame i campioni (oltre 30mila quest’anno) in ogni regione prima di stilare le classifiche e scrivere le schede. E tutto questo con la collaborazione di enti pubblici, istituzioni e numerose associazioni private. Dopo mesi di assaggi (rigorosamente anonimi) in giro per l’Italia sono stati selezionati circa mille e cinquecento vini, e da questi, dopo una sessione finale di degustazioni, sono scaturiti i premi di questa edizione.
Ogni vino della Guida riceve una valutazione con l’ormai celebre sistema dei bicchieri da uno a tre a seconda del grado di eccellenza, quest’anno sono ben 402 i vini che raggiungono il massimo punteggio. Ci sono poi i premi speciali: cantina dell’anno, e’ la Valentini; cantina emergente e’ la Polvanera; enologo dell’anno e’ Ruben Larentis; viticoltore dell’anno e’ Walter Massa. Infine il premio Premio per la Viticultura Sostenibile e’ andato a Sandi Skerk. Le schede delle aziende oltre ai consueti dati anagrafici e a quelli inerenti l’attivita’ vitivinicola sono corredate da informazioni oramai sperimentate circa l’ospitalita’, la possibilita’ di visitare l’azienda e di acquistare il vino. Tra le regioni premiate in testa il Piemonte, con 81 vini, seguito dalla Toscana con 69, dal Veneto con 35, dal Friuli con 31, dall’Alto Adige con 27. Segue la Lombardia a 21, la Campania a 19, le Marche a 17, la Sicilia a 16, l’Emilia Romagna e l’Abruzzo a 13. A seguire Sardegna con 11 e Puglia con 10, poi Trentino e Umbria con 9, Liguria con 7, Valle d’Aosta con 6, e infine Lazio e Basilicata con 3, Calabria con 2, Molise con 1.(AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.