Gargano (Anbi): gli ulivi tengono saldo il terreno ma la Pac è distante


“Gli ulivi, forse più di altri alberi, tengono saldo il terreno; basta vedere quello che è successo nella tragedia avvenuta nelle Cinque terre in Liguria: lì dove c’erano degli uliveti la terra non è franata”. Lo afferma all’ANSA Massimo Gargano, presidente dell’Anbi, l’associazione italiana dei consorzi di Bonifica, a proposito del ruolo determinate che l’agricoltura gioca per la difesa del suolo. Un ruolo che il greening, il pacchetto di misure contenute nella proposta di riforma della Politica agricola comune non solo non riconosce, ma va addirittura nella direzione opposta. “Il greening così come ci è stato proposto oggi – precisa Gargano – incentiva l’abbandono delle campagne, una desertificazione che va a detrimento non solo dell’agricoltura ma di tutto il sistema economico nazionale”. Il presidente fa notare che “l’Italia contribuisce alla ricchezza agricola europea per il 14%, ma riceve solo il 10% dei sostegni dall’Ue; tutto questo, tra l’altro, per favorire un modello di agricoltura che non ci appartiene, ovvero quello dei prati e dei pascoli a danno dell’agricoltura fatta di vigneti, frutteti e uliveti che fanno il nostro made in Italy”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.