Gastronomia italiana protagonista a Teheran dal 23 al 28 giugno


Bella Italia Festival a Teheran dal 23 al 28 giugno per far conoscere la produzione della piccola media impresa italiana agli attori economici locali attraverso il biglietto da visita della cucina made in Italy. L’Iran e’ al centro dell’attenzione per motivi politici e militari, soprattutto in questo momento di criticita’ a livello internazionale, ma pochi sanno che dietro la facciata si cela un’economia in pieno sviluppo che offre molte opportunita’ di business per le nostre imprese e secondo le previsioni degli esperti attirera’ sempre piu’ investitori stranieri, supportati da leggi varate dal governo locale. Nei primi tre mesi del 2010 l’export italiano verso l’Iran e’ aumentato del 17% e ha reso il nostro Paese il primo partner commerciale europeo. ”Qui gli imprenditori italiani possono aprire una societa’ senza avere necessariamente un socio locale, a differenza di quanto accade in alcuni paesi del Gulf Cooperation Council. Societa’ a capitale interamente straniero e ben tutelate da una fiscalita’ evoluta a livelli europei, in cui l’imposizione e’ al 25%” fanno sapere da Diacron Group, che ha deciso di aprire un ufficio iraniano e sta preparando delle guide ad hoc per imprenditori che vogliono approfittare della congiuntura favorevole e cogliere l’opportunita’ di sviluppare il proprio business in paesi come l’Iran. A partire da questa analisi Diacron Group ha sposato l’iniziativa di Bella Italia finalizzata a creare un luogo d’incontro tra le nostre imprese e gli interlocutori economici in Iran. Una settimana in cui l’Italia si mette in mostra, a partire dalla sua cucina, da sempre veicolo della cultura di un popolo. Una squadra di chef di fama internazionale del consorzio Alta Cucina Italiana delizieranno il palato degli ospiti con menu a tema preparati con i prodotti offerti dalle aziende italiane partecipanti. L’Opening Day avra’ luogo giovedi’ 23 giugno con un ‘Ricevimento ufficiale di Gala’ offerto agli ospiti dagli organizzatori e dagli sponsor. Il ricevimento prevede una cena introdotta dall’Ambasciatore Italiano a Teheran, Alberto Brandanini, seguito dal Presidente di Bella Italia, Fausto Bizzirri, e dal Presidente del Consorzio Alta Cucina Italiana, Alessandro Cecchi. Il menu sara’ a cura dello chef Massimiliano Mascia del Ristorante San Domenico di Imola. All’iniziativa parteciperanno aziende italiane che rappresentano prodotti tipici della tradizione del made in Italy. Fra queste, il Pastificio Fabianelli, Caffe’ Buscaglione, Casa Antonini (prodotti biologici), Bizzirri Ceramiche, Oleificio Laurenzi. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.