Gli italiani spenderanno nel 2010 2 miliardi in gelati

Nonostante un’avvio di stagione penalizzato dal maltempo si stima che gli italiani nel 2010 spenderanno 2 miliardi di euro in gelati.E’ quanto prevede la Coldiretti.
La maggioranza dei consumatori si concentra al nord (54 per cento) seguono le regioni del mezzogiorno (28 per cento) e dal centro Italia (18 per cento). Quest’anno i gusti piu’ gettonati si confermano nell’ordine il cioccolato, la nocciola, il limone, la fragola, la crema e la stracciatella, anche se sono oltre 600 i gusti disponibili nelle oltre 36mila gelaterie artigianali presenti in Italia. Non vengono più scelti quelli ‘artificiali’, come ad esempio il puffo, e si riscoprono quelli di stagione e locali ottenuti da prodotti caratteristici del territorio anche meno conosciuti, dal Bergamotto al vino Recioto fino al pistacchio di Bronte. In particolare – continua la Coldiretti – si è verificata una moltiplicazione delle iniziative volte a garantire la genuinità del prodotto a partire dall’impiego di latte fresco di produzione locale al posto dei surrogati a basso costo.
Da rilevare quindi una maggiore attenzione alle materie prime con l’impiego di latte di alta qualità locale e addirittura la nascita di gelaterie adiacenti alle stalle. Tra le novità – continua la Coldiretti – è arrivato anche il gelato di latte d’asina da consumare direttamente negli allevamenti. Cresce anche la preparazione casalinga dei gelati che consente una accurata selezione degli ingredienti, dal latte alla frutta.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.