Gelo e neve: è allarme per le colture. E alcune aziende agricole restano isolate


Le conseguenze del maltempo ”si abbattono pesantemente anche sull’agricoltura. Le copiose nevicate e le intense piogge hanno reso impraticabili diverse strade di campagna che conducono alle imprese agricole, molte delle quali risultano isolate. In grave pericolo gli approvvigionamenti (mangime e foraggio) per il bestiame, mentre si cominciano a verificare prime difficolta’ nel trasporto del latte. A rischio gelate le colture di ortaggi in campo aperto”. E’ quanto mette in evidenza la Cia, Confederazione italiana agricoltori, per la quale ”altri danni si aggiungono a quelli delle scorse settimane. Particolarmente colpite serre e alcune strutture aziendali, come le stalle. Diverse coltivazioni orticole, a causa degli allagamenti e degli smottamenti dei terreni, sono andate distrutte”. A preoccupare e’ il gelo che mette a rischio le colture orticole. Danni si registrano gia’ in alcune zone dove sono andate distrutte coltivazioni in campo aperto di zucchine, di insalate, di cavoli, di cavolfiori, di cicoria, di radicchio, di verza. La Cia sta organizzando sul territorio centri di assistenza per gli agricoltori e sta portando avanti un’attenta attivita’ di monitoraggio. Si cerca di valutare le varie situazioni al fine di chiedere lo stato di calamita’ per venire incontro agli imprenditori agricoli colpiti.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.