Genoma del vino: in Friuli Venezia Giulia ultimo test per vite resistente a malattie


Sono 11 le nuove selezioni di viti resistenti alle malattie, create dall’universita’ di Udine in collaborazione con l’Istituto di genomica applicata del Parco scientifico di Udine, che si apprestano a varcare i confini del Friuli per l’ultima valutazione in varie aree viticole italiane. E’ l’ultima tappa, spiega una nota dell’universita’ friulana, prima della registrazione delle varieta’ presso il ministero delle Politiche agricole e l’avvio della licenza per la loro immissione sul mercato, previsti a fine 2012. L’appuntamento per l’ultimo test di assaggio dei vini prodotti e’ per domani ai Vivai di Rauscedo (Pordenone). ”Si tratta – dichiara Raffaele Testolin, ideatore del progetto con Enrico Peterlunger e Michele Morgante dell’ateneo friulano – di 6 selezioni a bacca bianca e di 5 a bacca rossa ottenute tramite incrocio tradizionale e selezione basata sulle informazioni ottenute dal sequenziamento del genoma della vite”. La produzione della prima varieta’ certificata di uva da vino resistente alle malattie e’ il frutto di 12 anni di lavoro dei ricercatori dell’ateneo di Udine, finanziato dal 1998 dalla Regione FVG per un investimento di oltre 2 milioni di euro.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.