Giappone: Coldiretti, in Italia le importazioni sono nulle


Sono pari allo zero le importazioni in Italia di cibo radioattivo dal Giappone dove a quattro prefetture giapponesi e’ stato ordinato di sospendere la distribuzione di latte e di due tipi di vegetali, dopo la scoperta di contaminazione in alcuni prodotti provenienti dalle zone vicine alla centrale nucleare danneggiata di Fukushima. Lo rende noto Coldiretti. L’associazione sottolinea inoltre che sono peraltro nulle anche le importazioni di derivati del latte come formaggi e latticini e degli altri vegetali a foglia larga particolarmente sensibili alla radioattivita’. Nessun rischio quindi per gli italiani, mentre si aggrava al contrario la situazione in Giappone che – sottolinea sempre la Coldiretti – e’ gia’ costretto ad importare oltre il 60 per cento del proprio fabbisogno di generi alimentari e che ha esportato in Italia prodotti agroalimentari per appena 13 milioni di euro (soprattutto fiori e piante). La radioattivita’ presente nel latte conferma – precisa infine l’associazione agricola – l’allarme per la contaminazione della catena alimentare a partire dall’alimentazione degli animali.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.