Giappone, l’Oms mette in allerta: “le contaminazioni alimentari sono più gravi del previsto”


L’Organizzazione Mondiale della Sanita’ ha detto che le radiazioni provocate dal disastrato impianto nucleare di Fukushima ed entrate nella catena alimentare sono piu’ gravi di quanto finora si fosse pensato.
La crescente preoccupazione che le particelle radioattive gia’ rilasciate nell’atmosfera abbiano contaminato cibo e bacini idrici oscura le notizie sui progressi nell’impianto nucleare, dove i tecnici sono riusciti a riattivare la fornitura di energia elettrica per tutti e sei i reattori ed in uno di essi ha ripreso a funzionare una pompa ad acqua. “Chiaramente si tratta di una situazione grave”, ha detto Peter Cordingley, portavoce da Manila per l’Ufficio regionale per il Pacifico occidentale dell’Oms. “Ed e’ molto piu’ grave di quanto chiunque avesse immaginato all’inizio, quando si pensava che si trattasse di un problema limitato a 20-30 chilometri… E’ scontato pensare che qualcuno di questi prodotti contaminati possa uscire dall’area di contaminazione”. Il portavoce Oms ha tuttavia aggiunto che non c’e’ alcuna prova che il cibo contaminato di Fukushima possa aver raggiunto altri Paesi.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.