Giornata biodiversità: Cia, patrimonio da salvaguardare da “agricoltori custodi”

valmarecchia
“Parlare di biodiversità significa affermare la diversità positiva dell’agricoltura italiana. Il nostro Paese infatti, con un trentesimo della superficie Ue, detiene il 50% della biodiversità vegetale e il 30% di quella animale del continente europeo. Un patrimonio che va celebrato, ma soprattutto salvaguardato, rappresentando un valore aggiunto della produzione agricola”. Lo afferma il presidente nazionale della Cia-Agricoltori Italiani, Dino Scanavino, ricordando che domenica 22 maggio ricorre, come ogni anno, la “Giornata Mondiale della Biodiversità”. “Il crescente rischio di estinzione che sta interessando numerose e importanti varietà agro-forestali è ormai acclamato” è il grido d’allarme del presidente Cia. “Oltre un quinto del totale delle specie presenti in Italia – sottolinea Scanavino – sono a rischio di estinzione. Un fenomeno che assume una dimensione preoccupante anche nelle zone meno sviluppate del pianeta, dove il mantenimento della biodiversità agraria, inteso come produzione e conservazione delle sementi tradizionali, è un elemento di importanza vitale per combattere la povertà e la fame. Per questo celebrare, ma soprattutto proteggere la biodiversità è fondamentale. Per questo crediamo molto nella legge nazionale in materia, che finalmente ha definito un quadro normativo unico – conclude il presidente della Cia – prevedendo misure fondamentali per la difesa e la valorizzazione della biodiversità, come l’istituzione di un’Anagrafe nazionale “ad hoc” e l’avviamento del Fondo per la tutela della biodiversità a sostegno delle azioni degli “agricoltori custodi”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.