Giornata mondiale ambiente, Slow Food: più economia locale

Accendere i riflettori sull’impatto che il cibo ha sui cambiamenti climatici e sul suo ruolo nel garantire uno sviluppo rispettoso dell’ambiente e della società: questo è ciò che Slow Food si prefigge di fare durante la conferenza delle Nazioni Unite in agenda a Rio de Janeiro dal 20 al 22 giugno. A Rio si parlerà di green economy, «un concetto che secondo noi si deve estendere a un’ampia fascia di lavori e di comportamenti, valorizzando chi re-impara il savoir faire del cibo e lo mette a disposizione della comunità con attività educative e di recupero, rivalutando prodotti tradizionali», ha sottolineato Carlo Petrini, presidente di Slow Food, ricordando la giornata mondiale dell’ambiente che si celebra oggi. « “Non si fa green economy solo con il solare o l’eolico, ma con una vera rivoluzione – ha detto – che ci permette di lottare attivamente contro i cambiamenti climatici, ricostruendo l’intero sistema proprio partendo dal cibo. Anche con i piccoli gesti quotidiani, modificando la dieta o la nostra spesa, possiamo influire su un nuovo modo di fare economia, che la chiamiamo new o green». Carlo Petrini è stato invitato dal governo brasiliano a prendere parte al Sustainable Development Dialogue on Food and Nutrition Security, incontro ufficiale le cui conclusioni costituiranno un contributo importante alla Conferenza dei Capi di Stato. Slow Food pubblicherà una guida con cento consigli sul cibo buono, pulito e giusto, proponendo locali in cui assaggiarlo, produttori da cui acquistare o progetti sostenibili da scoprire a Rio de Janeiro. “Il Summit della Terra tenutosi a Rio nel 1992 ha segnato un momento storico, portando finalmente all’attenzione di tutti la questione dello sviluppo sostenibile», ha commentato Petrini. «Nonostante siano passati vent’anni, però, non si sono raggiunti gli obiettivi prefissati. Ci auspichiamo che al termine di questo summit siano stabiliti impegni concreti e condivisi. L’ambiente non può più aspettare” ha concluso.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.