Bonifica: Giornata Mondiale dell’Acqua, partono le visite per le scuole

Loiano 17 marzo 2012Domenica 22 marzo è la Giornata Mondiale dell’Acqua e proprio in queste settimane stanno per concludersi le presentazioni in aula delle attività idrauliche svolte dalla Bonifica Renana per la tutela del territorio: da aprile inizieranno le visite guidate organizzate per le scuole presso i principali impianti idrovori del Consorzio, il Museo della Bonifica e le casse di espansione di Campotto, Vallesanta e Bassarone, a Saiarino di Argenta (Ferrara).

Insegnanti ed alunni hanno risposto anche quest’anno numerosi ed entusiasti a questo programma didattico che spiega la natura dei delicati rapporti tra terre ed acque e le nuove fragilità connesse ai cambiamenti climatici e alle trasformazioni territoriali. Sono, infatti, 40 le classi – afferenti a 17 istituti scolastici presenti nel bacino bolognese del fiume Reno – che partecipano al modulo formativo dedicato al tema ACQUA &TERRITORIO, organizzato e proposto dalla Bonifica Renana, in collaborazione con l’Unione delle Bonifiche dell’Emilia-Romagna (URBER). Grazie alla crescente adesione delle scuole e degli insegnanti più sensibili alle tematiche territoriali, il programma di divulgazione scolatica della Renana vede ques’anno la partecipazione di oltre 1.000 studenti, dalle scuole primarie di pianura e montagna agli universitari dei corsi di laurea specialistica del Dipartimento di Scienze Agrarie dell’Unversità di Bologna.

L’attività formativa della Renana prevede la presentazione in classe del sistema di gestione delle acque di superficie, distinto tra le attività di scolo idraulico invernale e la distribuzione irrigua estiva. Per gli studenti più giovani, l’illustrazione si basa sulla brillante performance teatrale di Lorenzo Bonazzi, divulgatore talentuoso e originale delle dinamiche territoriali; invece, nelle scuole superiori e all’università, sono gli stessi tecnici del consorzio che illustrano il funzionamento del sistema.

Alla presentazione in classe, segue la visita guidata al Museo della Bonifica ed alle valli di Campotto, Vallesanta e Bassarone, cuore idraulico della pianura, pulsante in quel di Saiarino di Argenta, al confine tra le provincie di Bologna e Ferrara.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.