Gli effetti del grande caldo: siccità, ma anche frutta più dolce

In Italia ogni anno cadono circa 300 miliardi di metri cubi d’acqua ma 9 litri di pioggia su 10 vanno persi perchè mancano le infrastrutture per raccoglierla.
A lanciare l’allarme è Coldiretti in occasione dell’Assemblea nazionale che ha dedicato ampio spazio alla crisi idrica e alle ripercussioni dei cambiamenti climatici sull’agricoltura.
Ad imporre tempestivi interventi strutturali, secondo Coldiretti, sono l’aumento delle temperature estive, gli sfasamenti stagionali, ma soprattutto la nuova distribuzione delle piogge e l’aumento della loro intensità.
“Appare difficile continuare a parlare della tropicalizzazione del clima come di un evento eccezionale da gestire in situazioni di emergenza – ha detto il presidente Roberto Moncalvo – Se vogliamo continuare a mantenere l’agricoltura di qualità, dobbiamo organizzarci per raccogliere l’acqua nei periodi più piovosi; occorrono interventi di manutenzione, risparmio, recupero e riciclaggio delle acque con le opere infrastrutturali, potenziando la rete di invasi sui territori, creando bacini aziendali e utilizzando anche le ex cave e le casse di espansione dei fiumi per raccogliere l’acqua piovana”.

Ma il grande caldo., che ha decimato le produzioni, ha anche ricadute positive sulla qualità dei prodotti: frutta dolcissima e grano super proteico
Pesche, nettarine, susine, ma anche angurie e meloni, grazie alle condizioni climatiche hanno garantito un elevato grado zuccherino e di sostanze antiossidanti; la vendemmia sarà fortemente anticipata, ma al momento, almeno nelle zone dove non si sono verificate gelate e grandinate, si prevede di ottima qualità
Ottime performance per l’uva da tavola, che quest’anno sarà particolarmente dolce, e per il pomodoro da industria, sempre che si sia potuto irrigare.
Infine effetto positivo del grande caldo anche sul grano che quest’anno, ricorda Coldiretti, a fronte di una forte riduzione quantitativa, vanta qualità elevatissime sia in termini di contenuto proteico sia per quanto riguarda i parametri di panificazione o di pastificazione, oltre ad una totale assenza di micotossine pericolose per la salute. 

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.