Gli sprechi agroalimentari bruciano quanto l’energia di 730 mila case

Aziende Agricole 4
Sono alti gli sprechi energetici nella filiera agroalimentare, dove ogni anno si buttano 178 mila Tep, tonnellate equivalenti di petrolio, pari a consumi energetici impiegato in 730 mila appartamenti di 100 metri quadrati. I dati sono pubblicati nell’ultimo numero del magazine Materia Rinnovabile, dove emerge che 1,5 milione di tonnellate di produzione agricola primaria rimane sul campo, perché dal punto di vista economico non conviene raccoglierle o perché non soddisfano gli standard estetici richiesti; uno spreco che equivale al 3% della produzione complessiva, in calo rispetto a 1,7 milioni di tonnellate nel 2009, pari a circa 98 mila Tep. Gli sprechi dell’industria alimentare, invece, ammontano a 1,8 milioni di tonnellate, particolarmente elevati nel settore delle bevande, del lattiero-caseario e nella lavorazione e conservazione di frutta e ortaggi. Complessivamente questo spreco corrisponde al 2,6% del prodotto finale con una perdita di energia in 80 mila Tep. Una quantità di energia che potrebbe essere compensata utilizzando gli scarti derivanti dalla coltivazione per produrre bioenergie e mangimi o investendo nella innovazione. Molte sono comunque le aziende che hanno adottato sistemi e tecnologie finalizzate al recupero degli scarti, dalle bucce di pomodoro, agli scarti dell’industria dolciaria, del pane e della lavorazione della patata per la mangimistica e la produzione di biogas. Per esempio, dalle bucce di patata e dai residui di amido è possibile produrre bioplastica per poi ricavare biogas; dal residuo della torrefazione del caffè è possibile ricavare una pellicola argentea che, opportunamente lavorata, può costituire fonte di preziosi elementi nutritivi, oltre che di cellulosa e energia. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.