Glifosato: slitta a domani la decisione degli sperti Stati Ue

UE bandiera
Slitta a domani la decisione degli esperti dei 28 Stati membri sulla proposta della Commissione europea di rinnovare l’autorizzazione all’uso del glifosato nell’Ue: il principio attivo più diffuso al mondo per produrre erbicidi sul cui rischio di cancerogenicità la comunità scientifica è divisa. Per l’Autorità Ue per la sicurezza alimentare (Efsa) ”è improbabile che sia cancerogeno” mentre per l’OMS è ”probabilmente cancerogeno”. Continueranno domani – hanno annunciato fonti ufficiali della Commissione europea – i lavori del Comitato Ue per l’alimentazione umana, animale e le piante al cui interno i rappresentanti dei 28 Stati membri e dell’Esecutivo discutono sul progetto di rinnovo dell’uso del glifosato. Al momento la situazione è invariata e tutte le opzioni sono sul tavolo. Non si esclude quindi – aggiungono – un ulteriore rinvio della decisione in quanto per pronunciarsi c’è tempo” fino al prossimo giugno quando terminerà l’autorizzazione attuale. Ricordano anche che ”un voto é necessario per completare la procedura di decisione, voto che al momento non è ancora confermato”. Insomma, c’è ancora grande incertezza sull’evoluzione del dossier, nonostante il commissario Ue alla salute, Vytenis AndriuKaitis, abbia dichiarato: ”siamo pronti a proporre un compromesso per ridurre i tempi del rinnovo dell’autorizzazione a 8-10 anni” invece dei 15 iniziali. Ora però non si tratta solo di discutere sui tempi del rinnovo, bensì se vada rinnovato. L’Italia è contraria alla riconferma del glifosato e preparerà un piano nazionale a glifosato zero” hanno dichiarato ieri i ministri per le politiche agricole Maurizio Martina e la salute Beatrice Lorenzin. ”No al glifosato, proteggere noi stessi, la nostra terra è la priorità per Italia” ha ribadito oggi il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti. Anche la Francia ha annunciato il suo no al rinnovo.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.