Granarolo: fatturato +3,9%, dividendo più alto della sua storia

Granarolo 2
Un fatturato da 1.078 milioni, con una crescita del 3,9% rispetto al 2014, un Ebitda da 70 milioni con un +16,6% e una proposta di distribuzione di un dividendo pari a 11,7 milioni (0,15 euro per azione). Sono alcuni dei dati nel progetto di bilancio di Granarolo Spa approvato dal Cda, che sarà sottoposto all’assemblea degli azionisti il 13 aprile. “Nonostante un calo significativo dei consumi di latte e della marginalità che ne deriva, i risultati 2015 – ha commentato il presidente Giampiero Calzolari – sono da considerarsi positivi e in linea con il nostro piano industriale, con una crescita del fatturato e un risultato netto raddoppiato rispetto al 2014, soprattutto grazie ai risultati raggiunti sui mercati internazionali. Nel corso del 2015, l’anno del dopo quote e di una forte tensione sui prezzi della materia prima, Granarolo registra un segno positivo su tutti i principali indicatori economici e ha proposto un dividendo che è il più alto nella storia del Gruppo”.
“Nel corso del 2016 continuerà la nostra politica di forte spinta all’innovazione con l’obiettivo di entrare in mercati ad alto potenziale, anche attraverso il lancio di nuovi prodotti. Inoltre, lavoreremo sulle nuove acquisizioni fatte all’estero (Nuova Zelanda, Brasile e Paesi Baltici) per diventare un gruppo di riferimento per i prodotti agroalimentari italiani, consolidando parallelamente la nostra posizione nei mercati core anche attraverso l’ampliamento della gamma dei prodotti esistenti. Dal 2011 ad oggi siamo passati dal 4% ad oltre il 20% di fatturato realizzato fuori dai confini nazionali e abbiamo l’obiettivo di superare il 35% nel prossimo triennio”, ha proseguito Calzolari. Le vendite all’estero hanno segnato una crescita del 15,3% in area Unione Europea e del 170% in area extra europea. Il risultato netto di Gruppo, pari 18 milioni di euro, è più che raddoppiato rispetto al dato al 2014. La posizione finanziaria netta al 31 dicembre è migliorata di 25,9 milioni rispetto al 2014, attestandosi a 97,6 milioni, pur in presenza di un programma impegnativo di acquisizioni. Il patrimonio netto consolidato si è attestata a 228 milioni, in aumento rispetto al 2014 di 26,3 milioni. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.