Grandine, Gardini in visita ai vigneti colpiti nell’imolese


Il presidente di Fedagri Maurizio Gardini si è recato presso le aziende socie di Cavim e Agrintesa, colpite dalla grandine, per rendersi conto della gravità e dei danni e per sostenere la richiesta di riconoscimento di calamità naturale al territorio interessato. Una violenta grandinata aveva colpito domenica notte le campagne tra Castel Guelfo, Sesto Imolese, Giardino, Sasso Morelli e Mordano.

“La grandine caduta con chicchi di diversi centimetri di diametro è stata disastrosa – spiega il presidente di Fedagri Emilia Romagna Giovanni Bettini – e ha causato danni gravissimi alle coltivazioni, in particolare alle vigne, che sono alla vigilia della vendemmia, e ai frutteti (meli, susini, kiwi) ancora in fase di produzione. Siamo molto preoccupati per i viticoltori imolesi che si vedono colpiti duramente in questo momento cruciale dell’annata. Alla luce dei fatti, Confcooperative crede sia assolutamente necessario riconoscere lo stato di calamità per questa situazione”.

A conferma dell’assoluta eccezionalità dell’evento, le prime stime della Cantina Cavim parlano di un possibile calo del conferimento di 70/80 mila quintali di uva, cioè quasi un terzo del totale.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.