Grandine in Valle d’Aosta: si contano i danni

A seguito delle forti piogge e delle grandinate verificatesi nel tardo pomeriggio di ieri in diversi Comuni della Valle d’Aosta, sono in corso le prime valutazioni dei danni che hanno interessato prevalentemente il settore viticolo e frutticolo. Lo hanno comunicato, in una nota, il presidente della Regione, Augusto Rollandin e l’assessore all’agricoltura e risorse naturali, Giuseppe Isabellon. I primi sopralluoghi, “volti a delimitare con precisione le zone colpite”, si stanno concentrando nelle aree interessate dalla raccolta delle varietà precoci, Mueller per il settore viticolo e Gala per quello frutticolo. Le zone maggiormente colpite risultano essere quelle di Villeneuve, Saint-Pierre, Aymavilles, Jovencan, Gressan, Chatillon e Saint-Vincent. “Per accedere ai contributi previsti dalla legge regionale 32/07 – si legge nella nota – il danno aziendale dovrà risultare superiore al 30% della produzione media aziendale. La Regione adotterà tutti gli strumenti possibili per far fronte a questo evento di carattere straordinario. L’effettiva valutazione del danno sarà fatta nel più breve tempo possibile”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.