Grano alle stelle: allarme dei pastifici


I pastifici italiani sono preoccupati: le quotazioni delle materie prime sono in continuo rialzo e la situazione si presenta simile al 2007, quando l’incremento dei prezzi tocco’ i massimi storici e la conseguenza fu la crisi di molti piccoli pastifici che in molti casi abbassarono le serrande. ”In questi ultimi sei mesi – dice Pietro Marcato, vice presidente Unionalimentari-Confapi – il prezzo della semola di grano duro ha subito un incremento rapido e continuo. Cio’ puo’ mettere nuovamente in crisi i piccoli e medi pastifici che cominciavano a riaffermarsi, anche grazie alla stabilizzazione del prezzo della semola successiva al 2008. Va sottolineato che la produzione nazionale non e’ sufficiente per rispondere alla domanda interna e i mulini fornitori dei nostri pastifici devono forzatamente utilizzare quote di grano d’ importazione. Come conseguenza, l’aumento dell’esposizione finanziaria dovuta agli incrementi dei prezzi rischia di causare rilevanti problemi di liquidita’ nelle nostre aziende provocando una pericolosa spirale negativa”. Secondo UnionAlimentari quindi e’ ”necessaria la costituzione di una regia mondiale che eviti il perpetuarsi di situazioni speculative, di natura prettamente finanziaria, che irrimediabilmente si insinuano laddove si verifica una scarsita’ d’offerta delle materie prime. A livello nazionale e’ poi fondamentale la collaborazione di tutti gli attori della filiera della pasta”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.