Grano: Guidi (Confagri), i prezzi volatili condizionano le produzioni


”Il vero problema per il settore del grano duro e’ la volatilita’ che condiziona le produzioni. L’altalena dei prezzi ha, infatti, impedito di programmare sul lungo periodo”. E’ l’analisi di Mario Guidi, presidente di Confagricoltura che e’ intervenuto a Bologna al convegno di Italmopa a ‘Pastatrend’, il salone dedicato alla pasta. Guidi ha ricordato che ”abbiamo avuto un anno con il grano a 150 euro a tonnellata, troppo basso. Quindi molti cerealicoltori hanno abbandonato e sono andati in fumo 300.000 ettari dedicati a questa coltivazione”. Poi, ha proseguito, ”l’anno successivo si e’ passati a 300 euro a tonnellata, ma intanto quei 300.000 ettari non c’erano piu”’. Insomma, ”se per due anni il prezzo fosse stato stabile a 225 euro non li avremmo persi”, ha sottolineato Guidi. Il leader di Confagricoltura ha anche posto l’accento sull’importanza della leadership italiana nel settore, invocando l’esigenza di rafforzare le filiere per rilanciare un prodotto come la pasta, made in Italy per eccellenza. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.