Greening: i commenti di De Castro e Bruni

“Apprezziamo le aperture del commissario all’agricoltura Dacian Cioloş su alcuni aspetti del greening ma siamo ancora molto lontani dalle proposte che la commissione del Parlamento europeo per l’agricoltura e lo sviluppo rurale presenterà i prossimi 18 e il 19 giugno”. Lo ha dichiarato il presidente della Commissione Agricoltura, Paolo De Castro, al termine dell’incontro a Bruxelles, con il presidente del Consiglio agricolo della Ue, il ministro danese Mette Gjerskov, il commissario Cioloş e i relatori per il Parlamento europeo sulla riforma della Pac. La commissione Agricoltura dell’Europarlamento – ha concluso De Castro – “continuerà a lavorare affinché le vie della sostenibilità ambientale ed economica continuino a guidare la revisione di una Pac realmente efficace per i nostri agricoltori e per tutti i cittadini d’Europa”.
“Condividiamo gli obiettivi di fondo del greening, ma non nascondiamo le nostre perplessità sugli strumenti: temiamo che le proposte della Commissione possano avere ricadute negative sulla produzione alimentare, in un momento in cui essa dovrebbe invece assecondare le crescenti richieste di cibo per i prossimi anni” ha detto il presidente delle cooperativa agricole europee (Cogeca), Paolo Bruni. Alla presidenza danese Bruni ha anche chiesto, che le nuove misure “non comportino inaccettabili aggravi burocratici, ma essere semplici da amministrare e facili da controllare”. Per gli agricoltori poi che già applicano misure che vanno oltre le prescrizioni obbligatorie dell’Ue in materia ambientale, Bruni ritiene che questi produttori dovrebbero automaticamente poter fruire del pagamento di inverdimento”. Al presidente Gjerskov, Bruni ha anche sottolineato “l’esigenza di considerare le colture arboree e i frutteti come automaticamente computabili nella superficie da includere nell’ambito del greening”. In linea generale il presidente del Cogeca ritiene che su questo delicato tema, “bisogna evitare contrapposizioni e ricercare un ampio consenso, come ha giustamente sottolineato il ministro delle politiche agricole Mario Catania”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.