Greenpeace: gli italiani dicono no alla pesca del tonno se dannosa all’ambiente

La quasi totalità degli italiani non comprerebbe tonno in scatola se sapesse che per pescarlo si usano metodi dannosi per l’ecosistema marino. Lo afferma Greenpeace rendendo noti i risultati del sondaggio “Tonno in scatola, dì la tua” lanciato nel novembre scorso, che ha fatto registrare 25 mila risposte. In base ai dati, il 97% di chi ha risposto non comprerebbe del tonno in scatola se sapesse che per pescarlo si usano metodi che minacciano specie in pericolo come squali o tartarughe. Sempre il 97% ritiene che la generica informazione “Ingredienti: tonno”, riportata in etichetta, non sia sufficiente a far sapere cosa si mangia e non permetta di fare un acquisto consapevole. Per il 46% dei consumatori le aziende non vogliono far sapere che utilizzano tonno pescato con metodi poco sostenibili, per il 27% il problema è che nelle scatolette possono finire anche specie di tonno a rischio, mentre per il 25% nel prodotto si cela la pesca illegale. Sempre secondo il sondaggio, gli italiani chiedono alle aziende produttrici di migliorare su diversi fronti: il 51% le invita a usare solo metodi di pesca sostenibili, il 34% chiede di mettere maggiori informazioni in etichetta e il 13% di promuovere la creazione di una rete di riserve marine. “Il messaggio lanciato dai consumatori alle aziende è chiaro: non vogliono più essere complici ignari della distruzione del mare”, commenta Giorgia Monti, responsabile campagna Mare di Greenpeace Italia, secondo cui “e” ora che il settore del tonno in scatola garantisca piena trasparenza, non utilizzi specie a rischio e si impegni a vendere solo tonno pescato in maniera sostenibile”. (ANSA).

Un Commento in “Greenpeace: gli italiani dicono no alla pesca del tonno se dannosa all’ambiente”

  • rocco scritto il 28 febbraio 2012 pmmartedìTuesdayEurope/Rome 16:30

    greenpeace,secondo mè non sà più cosa fare per inventarsi strategie contro la pesca,il sondaggio dovrebbe essere pubblico per vedere realmente il parere degli italiani per la pesca del tonno..io personalmente non comprerei il tonno in scatola per il semplice fatto che realmente non credo che in ogni scatola ci sia il tonno rosso ma ben si altre specie di pesce azzurro…per quanto riguarda la pesca illegale sono daccordo,andrebbe contrastata,ma realmente bisognerebbe dare anche la possibilità hai nostri pescatori che lavorano regolarmente di poter pescare senza sforzo di pesca e senza compromettere la distruzzione di altre specie…e valorizzare i nostri prodotti..per un economia migliore….è inutile fare la guerra tra di noi e gli altri paesi comunitari sfruttare le nostre risorse,portandoci via il nostro pane…..

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.