Guida ai Comuni Fioriti d’Italia

comune fiorito.cerviaIl turismo del verde e dei fiori “tira” nonostante la crisi e lo confermano i numeri della Guida ai Comuni Fioriti 2014, che viene presentata oggi a Torino: 150 Comuni recensiti e consigliati, mete di un nuovo ed intelligente modo di intendere e vivere il turismo sostenibile. La guida verrà diffusa anche quest’anno in 100 mila copie e in omaggio ai lettori di “Giardini” e “Il Mio Giardino”, due tra le riviste di maggior richiamo per il settore del verde e dei fiori.
Tutti i Comuni iscritti sono uniti dalla condivisione del motto “Fiorire è accogliere”, che da anni accompagna lo svolgimento del concorso nazionale, anche quest’anno ai nastri di partenza: nelle prossime settimane, infatti, As.Pro.Flor invierà a tutti i sindaci d’Italia la tradizionale lettera d’invito a proporre la propria candidatura, che successivamente verrà vagliata da un’apposita commissione tecnica.
A tutti i Comuni Fioriti che prenderanno parte al circuito verrà assegnato il cartello stradale con un numero variabile da 1 a 4 fiori secondo il giudizio attribuito da una giuria di professionisti, che valuterà i Comuni italiani da Nord a Sud, comprese le Isole, a partire dal prossimo mese.Sono previsti quattro vincitori, uno per ogni categoria in cui vengono suddivisi i partecipanti (piccoli Comuni, cittadine, città e Comuni turistici). Oltre ai quattro vincitori per ciascuna categoria, saranno assegnati numerosi altri riconoscimenti: la Provincia più fiorita, la scuola più fiorita, l’albergo più fiorito, i balconi più fioriti, il premio “Pollice Verde”, il premio edificio storico più fiorito, il Municipio più fiorito e novità di quest’anno l’orto fiorito. È previsto anche un premio per la migliore “comunicazione” e verranno inoltre consegnate targhe prestigiose da parte di Bayer, FederUnacoma, Città del Vino, Città Slow, U.N.P.L.I, A.I.S.M.
“Si tratta di paesi e città che scommettono sui fiori e sul verde per promuovere il territorio e puntare ad un marketing turistico innovativo, privilegiando una sinergia tra ambiente, accoglienza e itinerari naturali – conclude il Presidente Marconi. “I risultati non si sono fatti attendere: molti di essi hanno specializzato la propria vocazione turistica grazie al valore aggiunto dato dal verde, dai fiori e dagli itinerari naturali. Attraverso il nostro progetto e circuito vogliamo dimostrare che ci sono tante risorse da rilanciare e che, anche in tempi di crisi economica, un turismo sostenibile e vincente è possibile nel nostro bellissimo Paese”.
Assessore Regionale all’Agricoltura Claudio Sacchetto: “È molto stimolante constatare, anno dopo anno, il successo dell’iniziativa legata al concorso nazionale e alla distribuzione della guida: con il trascorrere del tempo la proposta nel suo complesso migliora e riscontra sempre maggiore attenzione. Il progetto è in grado di coniugare perfettamente elementi di importanza vitale, quale l’indotto legato alla floricoltura, la cura e la conservazione dei centri abitati, l’incremento del potenziale turistico. Un piano ambizioso che potrà trovare, ne sono certo, ancora ampi spazi di crescita in futuro”.
“Il Gruppo Bayer è impegnato per creare, attraverso l’innovazione e la ricerca, la condizione ottimale per una vita sociale migliore: “Science For a Better Life”. In linea con questo principio, Bayer Garden sostiene fortemente questa iniziativa che aiuta a diffondere la conoscenza e la cultura del verde” afferma Annunziata Guerra, brand manager di Bayer Garden in Italia. “Un progetto che esprime passione e amore per la natura e la sua bellezza, base indispensabile per migliorare la consapevolezza dell’importanza del rispetto e della difesa del nostro patrimonio verde”.
Due dei Comuni Fioriti vincitori del concorso potranno poi essere candidati al concorso europeo ‘Entente Florale’.
A rappresentare l’Italia, per l’edizione di quest’anno, ci saranno due villaggi piemontesi, Usseaux (Torino) e Neviglie (Cuneo).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.