Guidi (Confagri) a colloquio con Ciolos: dare più ruolo ad agricoltura

Aziende Agricole 4
”E’ stato un colloquio franco e aperto che ha consentito di riconoscere al Commissario la sua capacità nel difendere il budget per il settore. Per il futuro, però, ci attendiamo da Bruxelles un approccio più strategico che consideri il ruolo economico dell’agricoltura, essenziale per la crescita e l’occupazione dell’Unione”. Ha commentato così il presidente di Confagricoltura, Guidi l’incontro bilaterale avvenuto oggi nella sede della Confederazione, con il Commissario europeo all’Agricoltura Dacian Ciolos. Tra i temi trattati l’applicazione della riforma della politica agricola comune con le vari implicazioni settoriali, tra le quali quelle relative a comparti strategici come il vino, il latte e l’olivicoltura. ”Abbiamo raccomandato di evitare discriminazioni tra i Paesi nell’applicazione della riforma dei pagamenti diretti -ha detto Guidi – una tendenza alla rinazionalizzazione che va fermata perché i Paesi vanno orientati ad una visione europea delle politiche del settore”. L’incontro, per Guidi, è stato poi l’occasione per affrontare alcuni nodi specifici a partire dal settore vitivinicolo. ”Abbiamo evidenziato al Commissario – ha detto il presidente – come intervenire per rendere più flessibile la transizione verso il nuovo sistema delle autorizzazioni, consentendo di gestire al meglio i diritti in portafoglio ed evitando perdite di potenziale produttivo”. Per il settore lattiero-caseario, settore molto sensibile alle oscillazioni dell’offerta, Guidi ha fatto sapere di condividere l’approccio del Commissario teso ad impegnare gli Stati, in vista del superamento del regime delle quote, ad attivare misure proattive per anticipare le possibili crisi. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.