Halloween a km zero: tornano in Veneto le microvacanze stregate

Tornano anche quest’anno, dopo il boom di prenotazioni della scorsa edizione, le microvacanze stregate promosse da Coldiretti Veneto in collaborazione con l’agenzia viaggi di Roma “Un’altra cosa travel”.
I mini pacchetti turistici del fine settimana attivati in sinergia tra aziende agricole, ristoranti, agriturismi, locande sono inseriti nel calendario del “Festival dei misteri” rassegna di eventi culturali della Regione Veneto.
Gia’ attive come turismo a km zero, le vacanze di prossimita’ sono un fenomeno in crescita perche’ garantiscono sia relax che programmi interessanti concentrati in periodi brevi, con destinazioni locali, tramite un turismo responsabile che permette di esplorare panorami insospettabili, visitare l’arte minore nascosta in itinerari del gusto e veramente a portata di mano.
Nella versione “Belle da far paura” le microvacanze di Coldiretti offrono occasioni di avventura, attivita’ sportive facendo respirare agli ospiti atmosfere magiche e momenti di brivido grazie ai segreti della campagna custoditi da insospettabili guide di campagna, ovvero gli imprenditori agricoli.
Ecco allora servito l’antidoto ad Halloween con le offerte articolate proprio nel week end dal 30 al 31 ottobre prossimo: l’amministrazione comunale di Saccolongo (Pd) trattiene grandi e piccini nel tempio funerario del Cavaliere Crivelli per raccontare le gesta eroiche del condottiero fedele alla Serenissima, a Torcello (Ve) la storia degli innamorati del Ponte del Diavolo davanti al focolare di Paolo Andrich unico contadino dell’isola, in Valbrenta (Vi) la discesa notturna in battello con Ivan Pontarollo campione di canoa e agricoltore a caccia di “anguane” e creature fantastiche del fiume, a Collalto (Tv) tra i vigneti di “CasaCoste” la comparsa del fantasma della serva Bianca murata viva per amore in cerca del suo vino preferito, a Torreglia (Pd) la crudele Ivalda del castello di Monselice cenera’ a chilometro zero nell’Antica Trattoria “Da Ballotta” dove i commensali dovranno stare molto attenti a spade e lame, nella tenuta del Dominio di Bagnoli (Pd) durante la festa del vin Friularo le statue all’imbrunire cominciano a parlare, a Valdobbiadene (Tv) all’Osteria “La Terrazza” va in scena l’aperitivo con vista mozzafiato e sinistri briganti. (AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.