I migliori vini parlano piemontese, il responso della Guida de L’Espresso

vino rosso

Piemonte batte Toscana 62 a 43. L’edizione 2010 della Guida Vini d’Italia de L’Espresso ha stabilito il primato dei vini delle Langhe, con Barolo e Barbaresco che hanno dato diverse ‘lunghezze’ al Chianti classico. Il Piemonte con 62 eccellenze assegnate è salito così in cima al podio delle regioni enologiche più virtuose superando la tradizionale rivale Toscana. La guida e’ stata presentata a Firenze, in accoppiata a quella dei ristoranti, dal direttore Enzo Vizzari insieme e dal curatore Ernesto Gentili. Al terzo posto del podio il Trentino Alto Adige, con 25 vini di prima fascia, seguito dalla Campania a quota 13 e dalla Sicilia a 12. A livello di singole performance, il Piemonte si conferma testa di serie grazie ai sui rossi tra cui spicca il Barolo Monprivato Ca’ D’Morissio riserva 2001 che ha spuntato il piu’ alto punteggio della guida aggiudicandosi 19,5/20 punti. Per la guida di quest’anno, e’ stato spiegato sono stati assaggiati oltre 20 mila vini di cui 10 mila selezionati, con oltre 2.500 produttori recensiti e 366 aziende premiate con le stelle di cui 14 insignite del massimo punteggio di tre stelle. Tra le novita’ premiati anche ’50 outsider’ vale a dire i migliori rappresentanti di vini delle proprie denominazioni. Soddisfazione e’ stata espressa da Vizzari mentre Gentili ha ricordato il delicato momento che sta attraversando il settore del vino con ”una crisi che e’ difficile, prezzi delle uve in drammatico ribasso e gli effetti sui consumi al ristorante oltre ad un etilometro che non incoraggia al mettersi alla guida quando si e’ bevuto”. Secondo Gentili ”occorre sia che il bere sia moderato ma importante che sia anche quotidiano. Un bicchiere non fa male e le campagne promozionali del settore non hanno mai avuto un coordinamento vero per spiegare gli effetti benefici del vino”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.