Identificazione elettronica dei bovini: Confagri, necessaria obbligatorietà a livello europeo

Confagricoltura Emilia Romagna condivide i contenuti della proposta di Regolamento adottata dalla Commissione europea volta ad armonizzare la normativa d’identificazione elettronica dei bovini a livello europeo ed a semplificare le misure burocratiche legate all’etichettatura volontaria.
Si tratta di un progetto che finalmente risponde concretamente al Piano d’azione per la riduzione del carico burocratico nell’Unione europea pubblicato dalla Commissione nel 2009, afferma il Presidente Guglielmo Garagnani. La semplificazione dell’iter procedurale per l’utilizzo di etichette volontarie nonché la registrazione elettronica dei capi più sicura ed affidabile di quelle tradizionali come la marchiatura auricolare, il tatuaggio e la bollatura, contribuirebbero certamente ad alleggerire il lavoro degli allevatori.
Sono numerosi -continua Garagnani – i vantaggi ulteriori derivanti dalla messa a punto di un unico sistema d’identificazione elettronica per i bovini: innanzitutto sarebbe più facile impedire frodi in materia di aiuti agricoli, inoltre lo strumento della tracciabilità sarebbe rafforzato dalla possibilità di rintracciare più velocemente gli animali nel caso di epidemie e di ritirare rapidamente dal mercato la carne bovina infetta.
La proposta di Regolamento – prosegue ancora il Presidente Garagnani- è tuttavia troppo poco audace poiché attualmente lascia ai singoli Stati membri la scelta di rendere obbligatorio o meno il nuovo sistema all’interno dei propri confini nazionali. In un mercato aperto come quello comunitario, è importante che le regole siano rispettate da tutti per garantire la massima sicurezza negli scambi. In tal senso -conclude- auspichiamo che il Parlamento europeo ed il Consiglio tengano conto di tali elementi nel valutare la proposta della Commissione.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.