Domani a Milano manifestazione della Cia del Nord Italia. Dall’Emilia Romagna una delegazione di 200 agricoltori

CIA bandiere E’ “allarme rosso” per ortofrutta, cereali, latte, carne e vino. I prezzi per gli agricoltori sono ormai da tempo in caduta libera, mentre i costi continuano a crescere e molte imprese sono a rischio chiusura. Sale quindi il malessere e gli agricoltori emiliano romagnoli, dopo il presidio autostradale di settembre, tornano a manifestare questa condizione insopportabile e sollecitano l’attenzione del governo, delle istituzioni e di tutte le forze politiche, sociali ed economiche.
La Cia-Confederazione italiana agricoltori ha promosso una mobilitazione sull’intero territorio nazionale, articolata con iniziative interregionali, per sollecitare una maggiore attenzione nei confronti del settore che ha bisogno urgente di interventi straordinari e concreti.
Il primo appuntamento sarà a Milano domani, venerdì 13 novembre, con la mobilitazione della Cia delle regioni del Nord Italia che inizierà nella mattinata, alle ore 10, con un’assemblea all’hotel Michelangelo (via Scarlatti, 33), che vedrà la partecipazione degli assessori regionali all’agricoltura delle regioni del Nord e dei parlamentari delle Commissioni agricoltura della Camera e del Senato. Giuseppe Politi, presidente nazionale della Cia, concluderà l’assemblea e ribadirà la richiesta di misure concrete nella Legge Finanziaria e del riconoscimento dello stato di crisi per l’agricoltura, già formulata con una lettera inviata al presidente del Consiglio Berlusconi e al ministro Zaia.
Le “cose da fare subito” per l’agricoltura, che la Cia ha sintetizzato in un documento, saranno presentate alle istituzioni e ai cittadini nel corso di alcune iniziative ed incontri che si terranno nel pomeriggio. Una delegazione della Confederazione incontrerà il prefetto di Milano Gian Valerio Lombardi e il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni per presentare le proposte della Cia per il settore agricolo. Sit-in e un presidio offriranno ai cittadini l’occasione di conoscere l’agricoltura delle proprie regioni, sensibilizzando le forze politiche a sostegno delle richieste delle aziende agricole.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.