Il 68% del territorio italiano è “verde”. Il 5% riservato all’industria

In Italia l’attivita’ agricola e la silvicoltura utilizzano il 68% del territorio nazionale e fanno quindi da presidio alla salvaguardia del territorio. Se si aggiungono poi la caccia e la pesca si arriva all’88% dell’utilizzo della superficie ‘verde’ in Italia. I commerci, i servizi, le aree residenziali rappresentano l’8% del territorio, mentre un 5% e’ occupato dai settori industriale, energia e trasporti. Questa la fotografica dell’utilizzo nel 2009 del suolo in Italia, pubblicato da Eurostat (l’Ufficio statistico dell’Ue) che per la prima volta ridisegna la carta geografica delle attivita’ economiche legate al territorio nei 27 Stati membri. I risultati dell’inchiesta saranno uno strumento importante nella definizione delle future strategie socio-economiche e ambientali europee e nazionali. La nuova carta dell’utilizzo dei suoli europea mostra che il 43% del territorio viene destinato a fini agricoli, il 29% alla silvicoltura (quindi allo sfruttamento controllato di boschi e foreste), il 16% a caccia e pesca, l’8% al commercio, servizi e aree residenziali. Infine un piccolo 3% a industria, energia, trasporti e miniere. Due piccoli Stati membri – l’Olanda e il Belgio – fanno eccezione: la superficie residenziale, i commerci e i servizi coprono ormai rispettivamente il 25% e il 19% dei loro territori. Dai dati risulta comunque un’Europa ancora molto verde dove l’attivita’ agricola, forestale, la pesca, rappresentano il perno centrale su cui ruota la salvaguardia del territorio e dei mari. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.