Il caldo fa aumentare i costi di produzione

irrigazione 2Anche se nelle ultime ore le temperature si sono abbassate e stanno rientrando nella norma, il caldo e l’afa delle ultime settimane hanno fatto sentire sentire i loro effetti anche in agricoltura, facendo aumentare i costi di produzione per le aziende. C’e’ bisogno di maggiore quantita’ di acqua per irrigare. E questo – sottolinea Confagricoltura – incrementa i costi energetici necessari per quasi tutte le colture. Gli animali producono meno e, oltre a cio’, gli allevatori, nelle stalle piu’ attrezzate, devono provvedere a refrigerare maggiormente gli ambienti. Per le piante da frutta per ora Confagricoltura non evidenzia particolari problemi, anche se l’umidita’ prolungata potrebbe provocare l’insorgenza di malattie. Per uva e olive, c’e’ il rischio di un anticipo della raccolta e di una conseguente probabile riduzione della resa. E per tutti gli ortaggi che si stanno raccogliendo in questi giorni, e’ necessaria una refrigerazione immediata e prolungata, che contribuisce ancora una volta a far salire i costi per le imprese agricole.

Tags: , ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.