Il cappelletto reggiano di Gianni D’Amato “scalda” la Chef’s Cup

L’alta quota incontra l’alta ristorazione alla Chef’s Cup, evento ideato dallo chef Norbert Niederkofler del ristorante St. Hubertus, che è tenuto dal 17-19 gennaio 2010 in Alta Badia.
Nei tre giorni di eventi eccellenti, è stato dato spazio anche alla pasta, simbolo dell’enogastronomia italiana e prodotto fondamentale nella dieta mediterranea.
Chi meglio degli emiliani potevano rappresentarla? Lunedì 18 gennaio si è tenuto quindi il “Pasta Party” , dove gli chef dell’Emilia Romagna tra cui Gianni D’Amato, patròn del Ristorante Rigoletto di Reggiolo, due stelle Michelin, hanno presentato le tante forme della pasta. Per l’occasione Gianni D’Amato ha preparato un piatto che ha unito l’Emilia e l’Alto Adige: il Fusilloro crema di zucca alla birra, mantecato al parmigiano reggiano e speck croccante con aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia.
A questo piatto è seguito un caldo piatto di tradizionalissimi “cappelletti reggiani in brodo di manzo e cappone”.
Proprio i cappelletti hanno attirato l’attenzione delle persone in sala, che non solo ne hanno apprezzato l’assaggio ma soprattutto la preparazione. A realizzare sotto gli occhi stupiti degli ospiti, la sfoglia e il ripieno dei famosi cappelletti reggiani c’era, infatti, una “sfoglina” che con passione ha tirato la sfoglia al mattarello e ha fatto i centinaia di cappelletti.
“E’ un piatto che ha fatto epoca e si porta appresso la storia di tutto un secolo. La ricetta viene tramandata da nonna, madre e figlia, fino ai giorni nostri. – Spiega Gianni D’Amato – La forza di questo piatto così tradizionale è trovare spazio anche in una cucina di alta ristorazione.”
A giudicare dal successo che ha riscosso questo piatto anche alla Chef’s Cup, dove i cappelletti reggiani sono andati esauriti in pochi minuti, non si può che dargli ragione.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.