Il cibo come simbolo dell’Italia


La cucina e i piatti della tradizione italiana sono l’aspetto piu’ rappresentativo dell’identita’ nazionale per il 46% degli italiani, che li ritengono piu’ significativi della cultura (37%) della moda (9%), del calcio (5%) e della scienza e tecnologia (3%). E’ quanto emerge dall’indagine Coldiretti-Swg presentata nel corso del Forum Internazionale dell’agricoltura e dell’alimentazione organizzato dalla Coldiretti a Cernobbio dove, per celebrare i 150 anni dell’Unita’ di Italia, e’ stata apparecchiata per la prima volta ”la tavola dei piatti che hanno unito l’Italia” in collaborazione con Casa Artusi. A Pellegrino Artusi nato nel 1820 si deve, infatti, il primo codice alimentare dell’Italia unita, con il suo ricettario ”la scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”. L’unita’ d’Italia in cucina dunque, afferma la Coldiretti, e’ avvenuta proprio grazie al libro di Pellegrino Artusi e oggi inneggiare al ritorno della vera cucina italiana descritta dall’autore, autenticamente sana, con soli ingredienti del Bel Paese, senza spezie esotiche, kebab, ogm e i tanti discutibili prodotti industriali, rappresenta il miglior modo per festeggiare i 150 anni dell’unita’ d’Italia. Molti dei piatti descritti dall’Artusi sono frutto di un mix delle diverse esperienze regionali diventati oggi il simbolo del nostro Paese: dal ”sugo di carne” della domenica italiana alla balsamella, dai maccheroni alla napoletana al risotto alla milanese, dalla fiorentina ai saltimbocca alla romana fino al minestrone. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.