Il comparto alimentare torna a correre


Con un aumento del 3,7%, ben al di sopra del valore medio del 2,9%, gli alimentari spingono la ripresa e invertono la tendenza dei precedenti mesi del 2010 dove erano state registrate variazioni tendenziali sempre negative. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare i dati Istat relativi alle vendite al dettaglio che a marzo hanno fatto segnare la crescita piu’ elevata dal 2008. Si tratta – sottolinea la Coldiretti – di un segnale importante per la ripresa economica in un Paese dove quasi un euro su quattro si spende per la tavola con gli acquisti di alimentari e bevande che ammontano complessivamente a 215 miliardi di euro all’anno (dei quali 144 a casa e 71 per mangiare fuori), con l’agroalimentare che svolge peraltro una funzione da traino per l’intero Made in Italy all’estero. I segnali positivi al consumo non si sono però ancora trasferiti alla produzione dove le imprese agricole devono affrontare un calo del 4,5% dei prezzi in campagna ad aprile secondo i dati Ismea che registra, tra gli altri, cali del 29% per la frutta, del 5% per i cereali, del 4% per gli ortaggi e per i vini.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.